• Istituto d'Istruzione Superiore

    LORENZO COBIANCHI
  • CORSI TECNICI

    Chimica Materiali e Biotecnologie
  • CORSI TECNICI

    Elettronica-Elettrotecnica
  • CORSI TECNICI

    Informatica e Telecomunicazioni
  • CORSI TECNICI

    Meccanica Meccatronica ed Energia
  • CORSI LICEALI

    Liceo Linguistico
  • CORSI LICEALI

    Liceo delle Scienze Applicate
  • Liceo delle Scienze Umane

    Liceo delle Scienze Umane
  • Istituto d'Istruzione Superiore

    LORENZO COBIANCHI
  • CORSI TECNICI

    Chimica Materiali e Biotecnologie
  • CORSI TECNICI

    Elettronica-Elettrotecnica
  • CORSI TECNICI

    Informatica e Telecomunicazioni
  • CORSI TECNICI

    Meccanica Meccatronica ed Energia
  • CORSI LICEALI

    Liceo Linguistico
  • CORSI LICEALI

    Liceo delle Scienze Applicate
  • CORSI LICEALI

    Liceo delle Scienze Umane
Sei qui: Home Archivio Biblioteca ELEGIE DEL QUATTRO GIUGNO

Testimonianza lucida e disperata, ritualizzata per vent'anni a ogni anniversario del tragico eccidio di piazza Tian'an men, la raccolta di Elegie di Liu Xiaobo ha l'unitarietà organica di un piccolo poema, sintesi lirica di raro equilibrio tra denuncia e canto. Liu Xiaobo riesce a liberare spirito poetico dai pesanti ceppi della lotta politica, superando i limiti spazio-temporali della Primavera di Pechino, in una rappresentazione che restituisce a piazza Tian'an men e alle sue vittime il senso sacro e universale della storia. Il valore delle Elegie risiede proprio nel rendere omaggio ai protagonisti sconosciuti della tragedia, studenti e cittadini spesso rimasti senza riconoscimento, madri e parenti cui nessun conforto, nessun risarcimento, nemmeno quello del ricordo è stato concesso. È l'urgenza di non dimenticare che spinge Liu Xiaobo a denunciare la "solenne menzogna" del potere e una crudele tradizione di sopraffazione che si annida nella millenaria cultura cinese. Da messaggio politico di resistenza (Liu sta scontando una condanna a otto anni per istigazione alla sovversione del potere dello Stato), la poesia si fa riflessione dolente sulle ragioni della morte e della sofferenza, sul senso di colpa dei sopravvissuti e sulla facile smemoratezza del popolo. A tali sgomente domande sul tradimento delle "anime dei defunti" e sul destino della propria gente, Liu Xiaobo sembra non poter dare risposte definitive... Prefazione del Dalai Lama.

Codici utili

Codice Fiscale 84000500037

IS COBIANCHI: VBIS00700V
(Istituto principale)

ITI COBIANCHI: VBTF00701B

LICEO COBIANCHI: VBPS007019

Contatti

Istituto d'Istruzione Superiore "L. Cobianchi".

  • Telefono: +39 0323 401563

Connettiti con noi

Seguici sui social network.
Sei qui: Home Archivio Biblioteca ELEGIE DEL QUATTRO GIUGNO